Print

Diagnosi e trattamento dell'ipoacusia

Diagnosi di ipoacusia

Al tuo primo appuntamento con un audioprotesista, ti farà domande sulla tua salute e sul tuo udito, per capire la tua situazione.

Verrà quindi effettuato un test approfondito, chiamato audiogramma. Esso mostra esattamente quali suoni e frequenze riesci a sentire, e quali no.

Il tuo audioprotesista userà queste informazioni per aiutarti a scegliere l'apparecchio acustico più adatto a te. L'udito e l'ipoacusia variano da persona a persona, perciò la soluzione deve essere personalizzata. Il tuo apparecchio acustico sarà adatto alle tue esigenze e preferenze e al tuo grado di perdita dell'udito. 

Trattamento e cura dell'ipoacusia

L'ipoacusia può essere trattata con l'uso di apparecchi acustici.

L'udito e l'ipoacusia variano da persona a persona, perciò ciascuna soluzione deve essere personalizzata. Il tuo apparecchio acustico sarà adatto alle tue esigenze e preferenze e al tuo grado di perdita dell'udito. 


Abituarsi a un apparecchio acustico nuovo richiede circa due-tre mesi. Poiché ti sei adattato gradualmente alla perdita dell'udito, è importante che ti abitui per gradi anche all'amplificazione dei suoni trasmessi attraverso l'apparecchio acustico. Per adattarsi all'apparecchio acustico, è consigliabile portarlo alcune ore al giorno, aumentando il tempo di utilizzo in maniera graduale. Il tuo audioprotesista ti aiuterà e guiderà in questo processo. 

È normale che l'adattamento ad un apparecchio acustico richieda del tempo. È qualcosa che sperimentano tutti. È come indossare le lenti a contatto per la prima volta o cambiare le lenti degli occhiali. 

Tre facili passi verso la scelta di un apparecchio acustico

Perché migliorare l'udito?   

Migliorare l'udito può:

  • Aiutarti a rimanere in contatto con gli amici e le persone care
  • Facilitarti nel partecipare alle conversazioni
  • Rendere più facile la vita delle persone a te vicine
  • Accrescere la fiducia in te stesso nei rapporti sociali
  • Aiutarti a sentire suoni importanti come le sirene e gli allarmi, le macchine che si avvicinano, il telefono o un campanello
  • Udire di nuovo i suoni della natura più deboli e sottili e la musica che ami
  • Tenere il cervello attivo e impegnato

L'ipoacusia non insorge da un giorno all'altro, ma durante un esteso arco di tempo. Ecco perché molte persone vi si abituano gradualmente. Esse addirittura si chiedono perché dovrebbero preoccuparsi. Ma trattare l'ipoacusia è una delle migliori cose che puoi fare per migliorare il tuo benessere e qualità di vita. Gli apparecchi acustici possono aiutarti a sentirti più in contatto con le persone e il mondo intorno a te. Ti aiuteranno a sentirti più sicuro di te e a tenere tutto sotto controllo. E, ciò che è più importante, aiuteranno il tuo cervello a rimanere in forma, attivo e impegnato.

Curare l'ipoacusia significa anche rendere più facile la vita alle persone accanto a te. Esse non dovranno più ripeterti le cose come fanno adesso, o alzare la voce per farsi sentire da te.

Perché sono così importanti la diagnosi e il trattamento precoce dell'ipoacusia?

Conosci l'espressione “se non lo sfrutti, lo perderai”? Descrive bene la capacità del cervello di elaborare i suoni e di riconoscere il parlato.

Il compito delle orecchie è di trasmettere le informazioni sonore al cervello. È il tuo cervello che in realtà "sente" i suoni e li elabora in modo che tu li possa comprendere. Se le tue orecchie smettono di inviare certi suoni al cervello, alla fine il tuo cervello perderà la capacità di elaborare quei suoni e di riconoscere alcune parti del discorso.

Ciò può influire sulla tua prontezza mentale ed è uno dei motivi principali per cui è importante agire il più presto possibile – oltre agli altri vantaggi, come una maggiore interazione sociale e la capacità di udire i suoni importanti e piacevoli dell'ambiente circostante.